Dipartimento di Neuroscienze Cliniche, Villa San Benedetto (Albese con Cassano - Como)
HOME     CEDANS     TEAM     PRENOTAZIONI     CONTATTO     MAPPA SITO     PRIVACY     
Disturbi trattati Diagnosi Cura
Ricerca avanzata

La prima e più prestigiosa carica riconosciutagli è data dalla conferma della Presidenza (Chair) della Sezione di Psichiatria Personalizzata della WPA (www.personalizedpsychiatry.org, http://www.wpanet.org/detail.php?section_id=11&content_id=1671 ). La medicina personalizzata in psichiatria esce dal concetto di malattia o di paziente standard per giungere invece a una visione sartoriale della salute mentale. Le sue due principali componenti sono la predizione della vulnerabilità ai disturbi e la risposta alle terapie, favorendo così l’identificazione delle popolazioni a rischio e la possibilità di trovare per ogni singolo paziente il trattamento ottimale. Si passa quindi da un approccio standardizzato a un approccio personalizzato, dunque non è la diagnosi che porta ad un trattamento ma è il paziente che genera un trattamento a lui personalizzato. Questo approccio si inserisce nel solco della mission della WPA che si pone come obiettivo il progresso della scienza medica in ambito psichiatrico anche attraverso il confronto e la collaborazione tra le diverse associazioni nazionali e internazionali operanti in ambito psichiatrico.
Il secondo incarico, presidente del comitato scientifico dell’AIAMC (www.aiamc.it ), Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia comportamentale e Cognitiva, mira a rafforzare l’identità scientifica della psicoterapia cognitivo comportamentale come punto di riferimento nel mondo degli interventi psicologici. L’AIAMC è una associazione inserita in una rete internazionale di confronto tra enti promotori dell’ approccio evidenced based (ABAi, EABCT) che conta circa 2'000 soci psicoterapeuti.
La sua mission, infatti, ha come obiettivo promozione “delle tecniche basate sull’evidenza scientifica dell’analisi, della modificazione e della teoria comportamentale, nonché della psicoterapia comportamentale e cognitiva (…) L’AIMAC riconosce l’approccio scientifico basato sull’evidenza quale unico approccio allo studio, alla diagnosi ed alla modifica del comportamento umano, psicoterapia inclusa.”
Tale approccio è proprio quello applicato nella quotidianità dal team del Dipartimento di Neuroscienze di Villa San Benedetto Menni.

La presenza attiva del Prof. Perna in queste realtà associative offre alle Suore Ospedaliere l’opportunità di creare solide reti di relazioni e confronti costruttivi per contribuire al progresso della psichiatria e della presa in carico delle persone affette da patologie psichiatriche, sempre secondo i Valori della Comunità Ospedaliera.

 

PRESTIGIOSI INCARICHI SCIENTIFICI AFFIDATI AL PROF. GIAMPAOLO PERNA
Nel mese di febbraio il Professor Giampaolo Perna, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto Menni, è stato nominato Presidente di due realtà associative con respiro internazionale.
Villa San Benedetto e Fondazione Cariplo insieme per il progetto Anchorage
Il Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto, con il finanziamento della Fondazione Cariplo, sta conducendo uno studio multicentrico, coordinato dal Prof. Perna, che ha come obiettivo quello di cercare di comprendere la relazione tra i disturbi d'ansia, l'accelerato declino cognitivo e alcuni meccanismi molecolari implicati nell'invecchiamento e nella demenza.
Il Prof Perna a TV2000
Ospite della trasmissione "IL MIO MEDICO" andata in onda venerdi 18/11/2016. Tema dell'intervista in diretta l'ANSIA, nella sua doppia versione di amica e nemica. Ecco come il Professore ne ha parlato.
ARCHIVIO NEWS
Prenotazioni
FIDANS - Progetto per i Disturbi d'Ansia e da Stress
HOME     CEDANS     TEAM     PRENOTAZIONI     CONTATTO     MAPPA SITO     PRIVACY